Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

domenica, agosto 02, 2015

Non fate i coglioni !

Leggo nella cronaca bolognese del Carlino delle polemiche tra Forza Italia e Lega sulla candidatura a sindaco per il 2016.
Mentre i comunisti si sono compattati su Merola, incuranti della sua incapacità non solo ad amministrare la città ma a comprenderne l'essenza (del resto non è colpa sua se non è bolognese) il Centro Destra si divide invece di unirsi.
Forza Italia sembra non avere idee e andare a tentativi, confidando sulle capacità aggreganti di un'unica persona di valore, Galeazzo Bignami che, non a caso, viene contrapposto, come candidatura politica, a Lucia Borgonzoni della Lega.
La ricerca di una candidatura di un civico è un errore.
Un civico rappresenterebbe la parte snob e baciapile di una città che ha bisogno di ben altro che uomini per tutte le stagioni e soggetti alle regole del "salotto buono".
Bologna ha bisogno di una rivoluzione "cruenta" per  spazzare via le sclerosi che si sono accumulate in 70 anni di cappa comunista e che nel pci (ora pds) e nelle coop hanno le loro legioni difensive.
Lo stato di sfacelo, di degrado, di decadenza della città rappresentano l'humus giusto per una campagna di attacco su pochi ma qualificanti temi:
- il traffico, con una inversione totale rispetto alla penalizzazione del mezzo privato;
- l'Ordine Pubblico che è rappresentato sia dal rimuovere le occupazioni che violano la proprietà privata e lo stillicidio di rapine, furti ed effrazioni nelle case, sia da un decoro che impedisca i bivacchi notturni e diurni sotto i portici e persino al centro del "crescentone";
- le tasse che hanno raggiunto livelli insopportabili a fronte di servizi per pochi e di qualità scadente;
- l'immigrazione che ha ridotto zone della città a enclaves sottratte all'Italia;
- l'assistenza sanitaria e per gli anziani che dovrebbe essere un dovere, soprattutto con quello che ci viene trattenuto a tale titolo dal fisco, ma che se uno vuole realmente essere curato e assistito deve pagarselo, di nuovo, di tasca sua.
Questi i temi sui quali attaccare per proporre un modello di città accogliente, ma per i propri cittadini, non per chi arriva pensando unicamente di drenarne le risorse.
L'occasione è quindi ghiotta per cambiare "verso" a questa nobile città decaduta.
E cosa fanno nel Centro Destra ?
Si mettono a litigare sul nome del candidato sindaco.
Se rimettessero a me, quale soggetto super partes, la scelta, direi assolutamente no un "civico" e assolutamente sì ad un "politico".
E Galeazzo Bignami sarebbe la mia prima scelta.
Ma poichè credo che ciò che possa essere la carta vincente non sia la persona, ma il programma (e la volontà che verrebbe percepita di attuarlo) ecco che, in ossequio al principio che fu voluto proprio da Forza Italia, come candidato andrebbe benissimo anche Lucia Borgonzoni in quanto espressione del partito maggioritario nel Centro Destra.
Ma andrebbe benissimo anche un Mister X estratto a sorte, purchè non si facciano le sciocchezze delle primarie e delle divisioni.
Trovatevi, stringete un patto, dividetevi gli incarichi e poi remate tutti nella stessa direzione.
Ma se farete i "coglioni" presentandovi divisi al primo turno, nessuno dei vostri ha speranza di arrivare al ballottaggio e, allora, poichè la priorità è impedire un secondo mandato di Merola, allora sarei costretto a votare per i grillini.


Entra ne